Sigle internazionali

venerdì 29 marzo 2013

Pasqua in Belgio, Francia, Germania, Gran Bretagna



La Pasqua dei belgi, francesi, tedeschi e inglesi



Sulla foto vedete dei bambini con cestini, intenti a fare "la caccia alle uova di Pasqua". Questa è un'usanza tipica condivisa in molti paesi del Nord-Europa, ma è particolarmente amata in Belgio e in Francia. 



Secondo le nostre credenze, sono "le campane di Roma" che portano le uova e le fanno cadere nei nostri giardini dove i bambini li devono raccogliere. Noi diciamo "cercare". I bambini credono nelle campane di Roma, esattamente come credono nell'esistenza di Babbo Natale. 


In Germania si preparano tradizionalmente le "Osternester", il pane dolce che vedete sulla foto qui sopra, cioè dei "nidi" di Pasqua. Si fanno bollire le uova e si colorano. Si prepara un impasto sostanzialmente da pane, ma con l'aggiunta di zucchero e vaniglia, eventualmente la scorza di limone, burro o olio, e si sostituisce l'acqua con il latte tiepido. 







Qui sopra i tipici dolci inglesi. Ci racconta Liz: Le tradizioni pasquali dell’Inghilterra risalgono a un insieme del paganesimo e il cristianesimo. Innanzitutto la Pasqua ed una celebrazione religiosa. Nella chiesa Anglicana si festeggia la messa di Pasqua il Sabato sera. Il Venerdì Santo noi mangiamo i “Hot Cross Buns”, un tipo di brioche con la frutta secca e decorata con una croce e la Simnel Cake, decorata con palline di pasta di mandorle che ripresentano gli apostoli. 
La nostra Pasqua ha le sue radici nella festa pagana di primavera che festeggiava la dea Eastre, simbolizzata da un coniglio e un pollo (gli animali domestici più fertili) e le uova simboleggiano la nuova vita. La natura, la primavera e l’idea della rinascita della vita sono festeggiate con le uova colorate, spesso messe nei “nidi” di cioccolato e i fiori (gialli e viola) che regaliamo o usiamo per decorare le torte."

Concludiamo con un fiore che in Belgio, Germania, Francia e Gran Bretagna, ma anche negli altri paesi del Nord,  rappresenta la Pasqua, al punto tale che in alcune delle nostre lingue si chiamano "fiori di pasqua". Augurandovi un Vrolijk Pasen in olandese/fiammingo; Joyeuses Pâques in francese, Frohe Ostern in tedesco e un Happy Easter in inglese! 




Frauke G.Joris - traduzioni e testi olandesi - italiani
www.italianolandese.com
- www.italiamagia.com

Nessun commento:

Posta un commento