Sigle internazionali

venerdì 12 luglio 2013

I "Falsi amici" del francese o quando le parole francesi sembrano italiane



Quando impariamo una lingua straniera dobbiamo stare molto attenti ai cosiddetti “falsi amici”.

In linguistica si dicono falsi amici tutti quei lemmi o frasi di una certa lingua che, pur presentando una notevole somiglianza morfologica e/o fonetica e condividendo le radici con termini di un'altra lingua, hanno preso significati divergenti. Trattasi quindi di parole molto ingannevoli per ogni viaggiatore (per non parlare di tutti i traduttori  "improvvisati"), che pur assomigliando ad alcune parole della propria lingua madre hanno un significato a volte completamente diverso.

Troverete qui sotto alcuni dei "falsi amici" più insidiosi per gli italiani in Francia:



-   Alcoolique/Alcoolisé: benché in francese la parola alcoolisé faccia sempre più concorrenza al termine alcoolique, un alcoolique significa "alcolizzato" in italiano, nel senso di alcolista, mentre alcoolisé corrisponde alla parola "alcolico", nel senso di "bevanda alcolica" per esempio... 

-   Boudin: vi sconsigliamo vivamene di ordinare un boudin come dessert o vi vedrete portare uno squisito piatto di... sanguinaccio! Se invece volete un “budino” allora chiedete pure un flan. E per la cronaca, nel linguaggio popolare la parola boudin viene addirittura usata per parlare di una ragazza particolarmente brutta.

-   Confetti(s): in Francia i “confetti” non si mangiano, si lanciano per strada. Ebbene sì, in francese la parola confetti(s) (che sarebbe poi un italianismo nella lingua francese) significa “coriandoli”... Se invece volete gustare dei veri “confetti” chiedete delle dragées.

-   Fermer: benché assomigli molto al verbo italiano “fermare”, in Francia corrisponde al “chiudere” italiano.

-   Firme: termine ingannevole, firme in francese non significa la “firma” italiana bensì la “ditta”, “l’azienda”. Se volete parlare della “firma” italiana dovete usare la parola signature

-  Mare: occhio alla pronuncia o la vostra bella vacanza al mare potrebbe trasformarsi in un’esperienza un po' meno incantevole se chiedete di andare alla “mare” in Francia. Infatti, oltralpe questa parola significa “stagno”. Se invece cercate la spiaggia, usate la parola mer (femminile).

-  Verdure: la verdure è "il verde" in francese nel senso di vegetazione, se invece cercate le "verdure" al reparto ortofrutta, vi conviene chiedere dei légumes.


Troverete una lista più esaustiva qui

Quindi occhio alle gaffe, per concludere con un francesismo!

Buon fine settimana da tutto il team di Translate-Italy

Stéphanie Devèze


Traduttrice & interprete

Nessun commento:

Posta un commento