Sigle internazionali

martedì 2 luglio 2013

Le farfalle e la rete


Bella, questa "farfalla", no?
In realtà non è una farfalla, ma una falena, piuttosto comune in tutta l'Europa.

La foto è stata scattata in Olanda, dove si chiama "bonte bessenvlinder". A voler tradurre letteralmente questo nome in italiano, viene fuori qualche cosa come "farfalla maculata delle bacche".

Come troviamo il nome italiano "vero"?

Con l'aiuto del latino che ho cercato in internet: la "bonte bessenvlinder" si chiama "Abraxas grossulariata". Con questo nome, la ricerca diventa facile grazie ad internet.

Lo troviamo qui. Apprendiamo che in italiano questa falena è chiamata comunemente "falena gazza". Il bruco si nutre delle foglie di arbusti come quello dell'uva spina.

Il nome italiano si riferisce all'assomiglianza dei colori con quelli della gazza. Il nome olandese combina le macchiette con il cibo preferito del bruco.

La foto è di Bart van Herk, che lavora a tempo pieno come medico generico in Olanda, ma da una decina di anni è anche traduttore. Traduce (soprattutto) testi medici, dal tedesco e dall'inglese in olandese. Ama gli insetti. In particolare i coleotteri tropicali e gli scarafaggi giganti (dell'ordine Dictyoptera...) di cui ha un "allevamento" in soffitta.

Frauke G.Joris - traduzioni e testi olandesi - italiani
www.italianolandese.com
- www.italiamagia.com

Nessun commento:

Posta un commento