Sigle internazionali

giovedì 11 luglio 2013

Parigi - Aspettando il 14 luglio...

L'aeronautica militare francese ha cominciato a "invadere" i cieli sopra l'Arc de triomphe per preparare la parata militare del 14 luglio a Parigi. In effetti, domenica prossima, un centinaio di aerei sorvoleranno i Champs-Élysées per commemorare la festa nazionale francese. 


Nel frattempo, proprio a causa dei preparativi per la parata di domenica, è stato fatto "dirottare" verso Lione un volo proveniente dalla Giordania e destinato allo scalo parigino di Roissy-Charles-de-Gaulle. Dopo aver fatto il pieno di carburante e al termine delle prove parigine, l'aereo è potuto ripartire per la sua destinazione iniziale raggiungendola con sole 2 ore di ritardo...



Un po' di storia...


In commemorazione della presa della Bastiglia del 14 luglio 1789, la festa nazionale del 14 luglio è ogni anno l'occasione di una grande parata militare sugli Champs-Élysées in presenza del presidente della Repubblica e di tutti i corpi costituiti, di fuochi d'artificio e di balli popolari in tutte le città di Francia.

1789, la presa della Bastiglia



Quando gli Stati Generali convocati nella primavera del 1789 si sono trasformati in Assemblea nazionale costituente e una grande agitazione regnava a Parigi, la causa diretta di questa prima insurrezione del popolo di Parigi sono le dimissioni di Necker, ministro popolare, da parte di Luigi XVI. La mattina del 14 luglio, il popolo di Parigi prende le armi negli Invalides e si dirige verso la vecchia fortezza reale della Bastiglia, ne prende possesso dopo una sparatoria cruenta e libera i prigionieri che vi erano rinchiusi. Seguì la capitolazione del re: richiama Necker e riconosce le nuove autorità parigine: il sindaco Bailly e il comandante della guardia nazionale, La Fayette.

1790, la Festa della Federazione



Il 14 luglio 1790, termina la demolizione della fortezza della Bastiglia e 260.000 parigini, insieme al re, la regina e i delegati di tutti i dipartimenti, celebrano sul Campo di Marte il primo anniversario della presa della Bastiglia. È la Festa della Federazione, che consacra il successo effimero della monarchia costituzionale.

1880, il 14 luglio diventa festa nazionale

 

In seguito, la celebrazione del 14 luglio viene abbandonata fino a quando, sotto la IIIa Repubblica, grazie alla legge del 6 luglio 1880, il 14 luglio viene proclamato festa nazionale. Per testimoniare la ripresa della Francia dopo la sconfitta del 1879, l'accento viene messo sul carattere patriottico e militare della festa che inizia, il 13 sera, con una ritirata con le fiaccole. Il giorno successivo, le campane delle chiese annunciano la sfilata militare. Alla fine della giornata vengono organizzati balli e fuochi d'artificio. Così, dal 1880, il 14 luglio è ufficialmente la Festa Nazionale francese e simbolizza per i francesi la fine della monarchia assoluta e l'inizio della Repubblica

Parte storica tratta dal sito france.fr

Buoni preparativi a tutti

Stéphanie Devèze 

Traduttrice & interprete




Nessun commento:

Posta un commento