Sigle internazionali

Deontologia



Deontologia


1.    Ad ogni incarico il traduttore mette al servizio del committente tutta la sua conoscenza e competenza, pienamente consapevole della responsabilità che la sua funzione di traduttore gli impone.

2.    Il traduttore accetta esclusivamente incarichi per i quali possiede sufficiente conoscenza.

3.    In virtù del rapporto confidenziale che caratterizza la relazione e la funzione ausiliaria che svolge, si comporta in modo dignitoso.

4.    Firmando la traduzione con il proprio nome ne assume piena responsabilità.

5.    Presenta come proprie solo traduzioni eseguite da lui stesso.

6.    Garantisce piena riservatezza sulle informazioni di cui viene a conoscenza in virtù della sua funzione e del servizio da lui prestato.

7.    Non trae vantaggi personali, né per se stesso, né per terzi, dalle informazioni di cui viene a conoscenza in virtù della sua funzione e del servizio da lui prestato.

8.    Evita in tutti i modi ogni forma non dignitosa di pubblicità e concorrenza.

9.    In qualità di professionista incaricato da altro professionista analogo si impegna a non contattare il committente finale all’insaputa del primo professionista contattato da tale committente. 





*Ogni membro della rete Translate-Italy sottoscrive e applica questo codice deontologico che è basato
 su quello dell'Associazione Olandese per Traduttori e Interpreti. 

Nessun commento:

Posta un commento